TiburtinoToday

Preferenziale Portonaccio, in attesa del Comune arrivano i verbali: "Aspetto 4000 euro di multe"

Il gruppo sembra una grande terapia collettiva: Luca, quindici multe; Francesca 42; Daniele 10; Marina 25. E così tanti. E mano a mano che i verbali arrivano in posta il caso si ingrossa. Nessuno sembra intenzionato a pagare

C'è chi ha saputo della preferenziale tramite RomaToday, chi avvisato da amici o parenti, chi da "angeli" posizionati all'ingresso della strada, chi tramite le multe che - attese e temute - ora stanno cominciando arrivare in posta. In attesa di capire se gli uffici del Campidoglio risponderanno positivamente alla richiesta di annullamento giunta unanimemente dall'assemblea capitolina, la vicenda legata alla preferenziale di via Portonaccio sta esplodendo in tutta la sua drammaticità. Sono migliaia le multe in arrivo e i pochi che attivamente si sono informati stanno diventando via via di più. 

Preferenziale di via Portonaccio: perché è un caso?

Dal 20 aprile via Portonaccio, in direzione Tiburtina, è tornata ad essere preferenziale. Dal 2 maggio sono attive le telecamere che fotografano e multano chi passa per quella strada. Una scarsa comunicazione, unita ad  una segnaletica non evidentissima, hanno ingenerato la convinzione che nulla fosse cambiato. A metà maggio, con la nostra telecamera, abbiamo documentato come i passaggi fossero tanti e la preferenziale praticamente non recepita. Ai tanti automobilisti chiedevamo: "Lo sa che ha preso una multa?". Negative le risposte. Da quel giorno però le auto hanno iniziato a diminuire. Ad aumentare invece è stata l'ansia dei cittadini che in breve tempo si sono riuniti su facebook in un gruppo. Tra le iniziative promosse un reclamo collettivo e la raccolta del materiale per un ricorso. A raccogliere le loro denunce il consigliere di Fratelli d'Italia Fabrizio Ghera che ha promosso una mozione per valutare l'annullamento delle sanzioni. A sorpresa la mozione è stata votata dalla maggioranza pentastellata che ha così certificato il deficit comunicativo. Si resta in attesa dell'atto ufficiale per valutare l'annullamento delle sanzioni. Nel frattempo però in posta in tanti stanno ricevendo i verbali.

Valanga di multe per la preferenziale di via Portonaccio

C'è Luca che aspetta quindici multe e ne ha già ricevute a casa 2; c'è Daniele che di sanzioni ne ha due e ne aspetta dieci; c'è Marina che ne ha contate venticinque, tutte in arrivo; c'è Francesca che ha saputo della preferenziale con la multa ricevuta il 28 giugno e ne aspetta altre 42. Più che una community facebook il gruppo sembra una grande terapia collettiva in cui, invece del proprio vizio, ognuno snocciola le cifre delle multe che attende. Numero di multe che, tradotto in soldoni, si trasforma in un conto salato, salatissimo. Ogni multa con telecamera ammonta a poco meno di 94 euro (81 euro più i costi di notifica). Moltiplicando, ad esempio, per 42, diventano 3948 euro.

"Aspetto 42 multe"

Quasi 4000 euro impossibili da sostenere per Francesca che nella vita fa le pulizie negli uffici del centro. "La multa mi è arrivata il 28 giugno e c'è scritto che l'ho presa il 2 maggio alle 5.28 di mattina. Quella strada la percorro tutti giorni per andare a lavoro e dai miei calcoli mi aspetto altre 42 multe". Ora, ovviamente, non la percorrerà più, ma assicura che "anche all'alba c'era gente che la percorreva ed ancora oggi c'è gente che invece di girare verso Galla Placidia va dritta verso la Tiburtina". Non ha notato differenze nella segnaletica anche Daniele. Lui la strada l'ha percorsa in due mesi "una decina di volte, sempre di sera, per andare da Tor Pignattara al Verano. Della preferenziale ho saputo da un articolo di RomaToday". 

"Telecamera non a norma"

Luca, 30 anni, del Prenestino, la presenza della preferenziale l'ha appresa grazie ad un "angelo" che "alle 21 del 3 giugno si è messo all'inizio della strada segnalando la telecamera". Prima del 3 giugno sotto quell'occhio elettronico Luca ci è passato una decina di volte. Lui e la sua compagna stanno iniziando a ricevere le multe, ma non hanno intenzione di pagarle. "Mi sono già informato con il mio avvocato. Quella telecamera non è a norma per una preferenziale. Ci sono stati già altri ricorsi vinti in materia. Inoltre manca una segnaletica adeguata e sul sito di romamobilità si continua a dire che la Tiburtina è raggiungibile tramite via di Portonaccio". 

Vigili presi d'assalto per le informazioni

Le multe a quanto pare nessuno vuole pagarle. Aspettano il Comune che ha ammesso, votando all'unamità una mozione, un deficit di comunicazione. In via Ostiense è un continuo via vai. Quando interpelliamo un vigile che lì al civico 131, all'uficio contravvenzioni, ci lavora ammette che "in tanti sono venuti per sapere quante multe avevano preso. Hanno saputo della preferenziale dal video vostro. C'è gente a cui abbiamo dovuto dire che ha preso 40 multe". Un colpo per chiunque.

Pronta una valanga di ricorsi

Una mazzata alla quale i cittadini si stanno preparando a reagire. Il reclamo collettivo presentato in municipio è stato il primo step. Sul gruppo facebook, che cresce ogni giorno, si stanno raccogliendo firme da presentare all'amministrazione. Parallelamente si sta raccogliendo materiale certificato per un ricorso che in realtà qualcuno sta portando avanti anche singolarmente. Il tutto in attesa del Comune. Dopo la mozione votata all'unanimità, la palla è ora in mano alla sindaca e alla giunta che con un atto ufficiale deve impegnare gli uffici per verificare l'annullamento delle sanzioni in autotutela. Se gli uffici si pronunceranno positivamente ci sarà una moratoria. Laddove invece ci dovesse essere un parere negativo, la questione, è facile prevedere, finirà in tribunale con una valanga di ricorsi.  



 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

Torna su
RomaToday è in caricamento