Tiburtino Today

Il mercato San Romano sarà riqualificato: "A Portonaccio Eataly dello street food"

Il mercato San Romano è stato inserito nell'elenco dei quandici progetti di riqualificazione dei mercati rionali della giunta Raggi. Per il Pd la soluzione vincente è un palazzo di street food

Quindici progetti per un totale di quattro milioni di euro. La giunta Raggi ha deciso, i mercati rionali saranno riqualificati. Tra questi anche il mercato San Romano del quartiere Portonaccio al Tiburtino. Un mercato che negli ultimi tempi è balzato agli onori della cronaca per più di un aspetto. Di certo per ripetuti furti in pochi giorni che ha portato i commercianti ad organizzarsi in ronde notturne con l’appoggio del comitato Beltramelli-Meda-Portonaccio, per la mancanza di sicurezza della struttura ormai fatiscente. Non solo. Di recente, anche per quella che inizialmente è apparsa una provocazione che però sta trovando consenso anche su altri tavoli. L’idea del partito democratico di far diventare il mercato San Romano un palazzo dello street food.

“Siamo riusciti a far inserire il mercato San Romano nell’elenco dei progetti di riqualificazione previsti dalla giunta Raggi – ha precisato Roberta Della Casa, presidente del Municipio Roma IV – la nostra intenzione è riqualificarlo e affiancare ad esso anche servizi diversi, renderlo anche qualcosa in più di un semplice mercato”. Cosa ne pensa quindi la minisindaca sulla proposta del Pd, rendere il mercato di Portonaccio una sorta di Eataly? “Potrebbe essere una delle proposte da valutare – ha specificato – di certo non abbiamo la volontà di snaturare il mercato, ma ne occorre parlare in commissione”.

Intanto per il partito democratico la soluzione “street food” è quella vincente: “Accogliamo con grande soddisfazione la scelta della sindaca Raggi di investire nel mercato San Romano – ha puntualizzato Massimiliano Umberti, capogruppo dem – e la nostra proposta continua ad essere quella già annunciata nei giorni scorsi, un palazzo dove concentrare lo street food”. E qui ha puntualizzato le motivazioni: “Questo favorirebbe un aumento dei posti di lavoro, tutelando ovviamente chi già opera all’interno, e anche la riqualificazione del parcheggio di largo San Giuseppe Artigiano, a questo punto utile allo scopo”. Ha concluso: “Finalmente vediamo una visione proiettata al futuro ma le parole da sole non bastano, aspettiamo fatti e confidiamo che questo progetto non diventi come i lavori su via Tiburtina”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Raggi inaugura 15 nuovi filobus: "Fermi da tempo, rimettiamo in moto Roma"

    • Incidenti stradali

      Incidente ad Anzio, morto Carlo Sannino 18enne con il sogno di arrivare alle Olimpiadi

    • Cronaca

      Fiumicino, maltrattamenti in una scuola materna: arrestata una maestra

    • Ostia

      Ostia: smantellamento laboratorio analisi del Grassi, raccolta firme per evitare la chiusura

    I più letti della settimana

    • Roma pazza per i Montaditos: due nuovi locali a Portonaccio ed Euroma 2

    • Si sdraia sulla via Tiburtina, poi spacca i vetri del bus 447. Ferito l'autista

    • Via Tiburtina e il raddoppio infinito: i nodi degli eterni cantieri tra Rebibbia e Settecamini

    • Case occupate a San Basilio: due chili di droga nella tromba dell'ascensore, sequestrati

    • Box auto stupefacente a Casal Bruciato: sequestrati sei chili di droga

    • Municipio IV: la presidente firma una mozione e impegna se stessa, Pd: "Siamo al teatro dell'assurdo"

    Torna su
    RomaToday è in caricamento