TiburtinoToday

Discarica a cielo aperto in via Benigni, la Lista Marchini: "Servono più controlli"

Torna a far discutere la discarica a cielo aperto di via Benigni a Ponte Mammolo. La Lista Marchini dopo aver presentato interrogazione alla minisindaca proprone: "Installazione di new jesery"

Foto di repertorio

Continua la battaglia della Lista Marchini sulla discarica di via Benigni nel quartiere Casal de' Pazzi. Da tempo, infatti, tra segnalazioni e interrogazioni si tenta di riqualificare l'area e ripulire la zona dai rifiuti per impedirne futuri sversamenti. Trabucco: "La soluzione potrebbe essere l'installazione di barriere new jersey". 

Tra le ultime segnalazioni, quella della scorsa primavera quando, in seguito ad alcune azioni messe in campo dalla Lista Marchini, la discarica di via Benigni è tornata ad essere un vero e proprio disagio per i residenti. Così l'attacco della Lista Marchini: "Ama, Comune e Municipio non sono stati in grado di rimuovere i rifiuti". A distanza di tempo, la discarica ritorna sotto i riflettori e dalla Lista Marchini giunge una nuova richiesta di intervento alle istituzioni. Questa volta dall'interno del Municipio con una interrogazione a risposta scritta alla minisindaca Roberta Della Casa". 

"Via Benigni è ormai da più di due anni invasa da una discarica abusiva, al confine con la valle dell'Aniene", commenta Giorgio Trabucco della Lista Marchini. "Da tempo noi della lista Marchini ci battiamo per la pulizia dell'area - puntualizza - Ho presentato un'interrogazione a risposta scritta al presidente del Municipio e all'assessore all'ambiente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E su quanto ricevuto spiega: "A quanto emerge Ama non ha competenza ad intervenire, competenza che invece spetta al Dipartimento Ambiente". Trabucco poi: "Ci auguriamo che con la nuova giunta si possa finalmente superare questa gravosa situazione, controlleremo e continueremo a batterci". Infine, la proposta: "La soluzione potrebbe essere oltre ad un controllo più severo quella dell'installazione di barriere new jersey". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento