TiburtinoToday

Pietralata, dopo l'incendio i residenti chiedono la verifica della sicurezza all'interno dei cantieri dello SDO

Tra le richieste anche la bonifica delle zone abbandonate e la recinzione adeguata alle aree di cantiere

Hanno scritto ai carabinieri, alla guardia di finanza e ai vigili urbani per chiedere sicurezza ma soprattutto controlli dell’area, in particolare quella di cantiere. Sono i residenti di via della Ruta, una delle strade del quartiere Pietralata collocata nelle adiacenze del progetto SDO mai completato. Una richiesta, l’ennesima, che i residenti hanno presentato a seguito dell’incendio avvenuto nella mattina di martedì tra via dei Monti di Pietralata e via degli Aromi a danno di due baracche di fortune: le fiamme hanno raggiunto poi cumuli di rifiuti, anche speciali. Nessun ferito, ma le cause dell’incendio sono ancora da accertare. 

La denuncia dopo l’incendio: “Area di cantiere totalmente abbandonata”

“Le aree di cantiere, con lavori fermi, sono totalmente abbandonate – hanno denunciato i residenti – non ci sono recinzioni e sono facilmente accessibili a chiunque”. Non solo: “Nell’area compresa tra via dei Monti di Pietralata e via del Casale Quintiliani, completamente abbandonata, nascono continui insediamenti informali e c’è un perenne sversamento di rifiuti e i roghi tossici sono all’ordine del giorno” hanno evidenziato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le richieste dei cittadini alle forze dell’ordine

Nonostante le loro rimostranze siano state inoltrate a più riprese e a diversi interlocutori lo “stato delle cose” non cambia e i residenti ci riprovano: “Chiediamo la verifica della normativa sulla sicurezza dei cantieri, l’apposizione di una recinzione adeguata, lo sgombero e la messa in sicurezza delle aree abbandonate e il controllo da parte delle forze dell’ordine”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento