TiburtinoToday

"Chiediamo un registro tumori per il quadrante Est di Roma": la petizione avviata a Settecamini

Le firme saranno consegnate al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti

Immagine di repertorio

In soli tre giorni sono state raccolte oltre 550 adesioni ma l’obiettivo è arrivare a 1000. “Un traguardo che non ci spaventa – ha commentato Michela Esposito, militante di Casa Pound Italia che ha dato avvio alla raccolta firme – siamo esausti di vivere in una condizione di rischio continua per noi e i nostri figli nel silenzio assordante delle istituzioni”. 

Le motivazioni della raccolta firme

“Il quadrante est della Regione registra una presenza molto alta di roghi tossici, di rifiuti interrati, discariche abusive mai controllate e inquinamento delle falde acquifere con metalli pesanti, a questo deve aggiungersi la il rilascio nell’aria di sostanze teratogene e cancerogene ogni volta che viene alimentato un rogo tossico, non ne possiamo più” ha commentato Esposito che non appena concluderà la petizione consegnerà le firme in Regione Lazio al presidente Nicola Zingaretti. 

Cosa chiedono i cittadini?

Attraverso la petizione, i cittadini che sottoscrivono la raccolta firme (qui è possibile consultarla) chiedono che venga istituito un registro di tumori per il quadrante Est della città di Roma che comprende quindi i municipi IV, V e VI e i comuni limitrofi come Tivoli, Albuccione, Guidonia e Setteville. Chiedono inoltre un’analisi dei dati Arpa a seguito delle indagini che sono state svolte lo scorso anno e che hanno “riportato altissimi livelli di inquinamento aria, terra e acqua”. 

“Ecco cosa vogliamo dimostrare con l’istituzione del registro tumori”

“Vogliamo dimostrare l’esistenza di una vera e propria terra dei fuochi e tutto ciò che ne consegue – ha aggiunto Esposito – perché chi ci governa si renda conto che una bonifica generale è necessaria perché meritiamo un’aspettativa di vita più alta e perché la salute”. Infine rivolgendosi alla politica ha concluso: “La nostra salute è una vostra responsabilità, noi siamo una vostra responsabilità!”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento