TiburtinoToday

Distrugge la vetrata e ruba cinque euro: due furti in due settimane alla fioraia di Settecamini

Aumenta l'allarme sicurezza nel quartiere, continui esposti dal comitato e i lavori per la caserma sono ancora una chimera

Due furti in sole due settimane all’attività commerciale di via Casal Bianco all’incrocio con via Rubellia, a Settecamini. “Lavoro in questo punto esatto da 34 anni e non è mai successo quello che sta avvenendo da quando è stata chiusa la caserma dei carabinieri”. Mara, la proprietaria del negozio “Piante e Fiori” non crede alle coincidenze e dopo il furto avvenuto nella notte è alle prese con la conta dei danni. 

Hanno distrutto la vetrata per un danno di circa 750 euro

“I ladri hanno distrutto la vetrata, portato via la cassa e hanno rubato 5 euro ma il danno che mi hanno lasciato ammonta a circa 750 euro” ha spiegato al nostro giornale a poche ore dal furto. Solo nella mattina di giovedì, dopo l’intervento delle forze dell’ordine, Mara ha ritrovato la cassa, smembrata in due parti, nel parco adiacente il negozio e accanto a questa un mazzo di chiavi di casa. “Sono abbastanza certa che le chiavi siano del ladro perché mentre ero impegnata a fare il bilancio dei danni, un uomo, già avvistato più volte in quartiere, ha iniziato a gironzolare qua intorno e nonostante abbia tentato di avvertire le forze dell’ordine non ho avuto riscontro”. Nella stessa notte tra mercoledì e giovedì anche il centro estetico di via Salone ha ricevuto visite: è stata forzata la serranda all’ingresso. “Presentiamo un esposto al giorno ai carabinieri – hanno commentato dal comitato di quartiere – non ne possiamo più”. 

La caserma chiude a novembre, dei lavori nemmeno l'ombra

La chiusura della caserma dei carabinieri da via Rubellia avvenuta nel novembre dello scorso anno, la cui assenza è stata sopperita dalla presenza di una stazione mobile, ha gettato nello sconforto molti cittadini suscitando rabbia e disperazione. La perdita di un punto di riferimento volto alla tutela del territorio ha costituito e tutt’ora costituisce un nervo scoperto per Settecamini. Basti pensare che durante lo scorso mese di marzo in una sola notte sono state depredate tutte le attività commerciali. Nonostante l’allarme sia alto, la riparazione dell’immobile di via Rubellia ancora non è decollata. La presidente del Municipio Roberta Della Casa ha fatto sapere che “Prima è stato necessario trovare i fondi in bilancio, poi fare la progettazione esecutiva e infine il bando per l’affidamento dei lavori (che ancora non c’è ndr) – ha aggiunto – se questo avverrà a breve bisognerà attendere solo il tempo necessario per i lavori che tuttavia spettano al Comune”. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento