TiburtinoToday

Caldaie rotte alla scuola Manfredi, i genitori: "I bambini sono al freddo"

Le caldaie sono rotte e i bambini della scuola Manfredi del quartiere Case Rosse restano al freddo. La presidente Della Casa: "Stiamo facendo il possibile"

Foto I.C. Casalbianco

Non c'è pace per i piccoli studenti della scuola "Nino Manfredi" del quartiere Case Rosse. Prima l'improvvisa chiusura "lampo" dello scorso 24 novembre dovuta a presunte "inagibilità" poi la rottura delle caldaie. I genitori: "I nostri figli stanno al freddo".

Il disagio è iniziato nella mattina dello scorso mercoledì quando un guasto all'impianto delle caldaie ne ha causato il mancato funzionamento, da qui l'impossibilità di accendere i termosifoni. Il freddo degli ultimi giorni poi aggrava ancora di più la situazione. E così i bambini restano al freddo con una temperatura all'interno delle aule che misurata da alcuni genitori risulta essere uguale a quella esterna. Da qui l'indignazione dei genitori che hanno allertato le istituzioni. 

"Abbiamo appreso del guasto questa mattina - spiga la presidente Roberta Della Casa - stiamo facendo il possibile e speriamo che il guasto venga riparato nel più breve tempo possibile". A questo aggiunge: "Abbiamo avviato un piccolo appalto di manutenzione ordinaria, il problema dovrebbe essere risolto anche se in questo caso di parla di impianti e non di una semplice lampapdina". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento