TiburtinoToday

“Ci sono topi morti”, la scuola Gandhi chiude: disagi alle famiglie

Dal Municipio: "Non è stata trovata presenza di topi"

I genitori dei bambini che frequentano la scuola Gandhi del quartiere Torraccia hanno appreso la notizia relativa alla chiusura della scuola nella giornata di venerdì. “In merito alle segnalazioni pervenute si informa che la scuola ha chiesto la derattizzazione al Municipio e in attesa che l’ente provveda le classi verranno ospitate nei plessi di Pennabilli, Casal Monastero e Fabriano” si legge in uno stralcio della circolare firmata dalla dirigente scolastica e inviata ai genitori. Insomma: ci sono i topi, la scuola chiude. 

Trasferiti 250 bambini in altri tre plessi dell'istituto

Il plesso di Torraccia ospita 250 bambini che a partire dalla mattina di lunedì 22 gennaio sono stati smistati in altri plessi dell’istituto, alcuni anche distanti diversi chilometri. Le scuole che ospitano gli “sfrattati” di piazza Rossi a Torraccia sono dislocate tra Casal Monastero e San Basilio. Immediata la reazione dei genitori che alla notizia hanno manifestato il proprio dissenso rispetto soprattutto all’organizzazione degli spostamenti. E c’è stato anche chi, attraverso i social, ha proposto di non accompagnare i bambini a scuola e chi non li ha accompagnati per davvero. "Aspettiamo di capire cosa accadrà nei prossimi giorni - ha spiegato una mamma a Roma Today - e poi ci regoleremo di conseguenza considerato che si tratta di un vero e proprio disagio soprattutto perché alcune famiglie hanno bambini dislocati in strutture diverse e con lo stesso orario di uscita". 

“Chiediamo un intervento immediato”

A chiedere un intervento di derattizzazione immediato e una programmazione della bonifica è Francesco Figliomeni, consigliere comunale del gruppo FdI-An: “La questione coinvolge una scuola frequentata da bambini piccoli – ha precisato Figliomeni – auspico che questo intervento sia accompagnato da un continuo e costante monitoraggio dell’evoluzione dell’infestazione e con una periodica pulizia dei luoghi”. 

“Il sopralluogo non ha evidenziato topi” ma gli operatori avevano ripulito 

Nei locali della scuola Gandhi di Torraccia è stato effettuato un sopralluogo da parte dell’ufficio tecnico del Municipio: “Non è stata evidenziata la presenza di roditori" ha spiegato a margine la presidente Roberta Della Casa che ha visto la reazione immediata dei genitori "Non è emerso nulla perché il giorno stesso in cui sono stati trovati i topi, gli addetti alle pulizie hanno ripulito tutto" hanno spiegato al nostro giornale. 

Un bando per la bonifica

"Come normalmente si fa, come prevede il codice degli appalti, come suggerito dall’Anac, il Municipio pubblicherà apposito bando per interventi di bonifica ma anche di prevenzione delle infestazioni; gli interventi preventivi, ben diversi da quelli di derattizzazione, verranno poi calendarizzati nei luoghi sensibili - ha puntualizzato Della Casa ha puntualizzato - Municipio e Comune di Roma hanno approvato nei tempi il bilancio e questo consente di avere già fondi disponibili; se fosse stata ravvisata la necessità di interventi di derattizzazione, l’Amministrazione avrebbe provveduto”. La presidente Della Casa ha concluso: “Strano constatare quanto riferito cioè che i topi, o meglio cadaveri di roditori, siano stati trovati a scuola nella giornata di mercoledì ma soltanto venerdì il Municipio sia stato avvisato per poi intervenire sul posto immediatamente. Strano che da oggi, cioè lunedì, i bambini siano stati trasferiti in altre sedi quando per ben due giorni avrebbero continuato a vivere nei loro ambienti potenzialmente contaminati”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento