TiburtinoToday

San Basilio, sequestrate dalla Polizia 5 bombe carta e 18 ordigni esplosivi

Il ritrovamento è avvenuto in un casolare, nel corso di controlli da parte della Polizia di materiale pirico

Proseguono i controlli e i sequestri di materiale pirico da parte della Polizia. Cinque bombe e 18 ordigni esplosivi artigianali sono stati ritrovati ieri dagli agenti Commissariato S. Basilio. A finire in manette la scorsa notte è stato un romeno di 40 anni, accusato di detenzione illegale di materiale esplodente.

Alla vista della Polizia, il 40enne ha provato a scappare, rifugiandosi in un bar attiguo al casolare. Gli agenti hanno immediatamente circondato lo stabile e quando l'uomo ha provato a lasciare l’esercizio commerciale da un’uscita secondaria, è stato bloccato. Nelle sue tasche sono state trovate le chiavi d’accesso dell’immobile.

I controlli mirati nella zona stanno proseguendo su disposizione del Questore di Roma, anche nell’ottica di dare supporto alle indagini relative alla esplosione avvenuta nel quartiere la notte dello scorso capodanno, e di accertare gli eventuali canali di approvvigionamento del materiale pirico illegale rinvenuto all’interno dell’appartamento coinvolto nell’esplosione.

Nella stessa direzione si lavora per risalire ai canali di distribuzione legati ai depositi scoperti nella zona a dicembre, che hanno condotto al sequestro di oltre 3 quintali di fuochi. Anche per il materiale sequestrato la scorsa notte gli Artificieri della Questura di Roma procederanno alla distruzione in sicurezza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

Torna su
RomaToday è in caricamento