TiburtinoToday

Tiburtino, impianti vecchi e mal funzionanti alla sede del municipio. Il PD: "Dipendenti trattati come bestie"

Immediata la replica della presidente del Municipio che spiega ipotesi e soluzione per risolvere l'annoso problema

Sede del Municipio IV - Immagine di archivio

Alleati sì, ma solo al governo nazionale: sui territori continuano a volare stracci tra grillini e piddini e il quarto municipio non è da meno. Questa volta, pomo della discordia sono gli impianti di condizionamento installati nella struttura di via Tiburtina 1163 (sede del Municipio IV): ormai vetusti non riescono a garantire più, da anni, una refrigerazione degli ambienti consona sia per i dipendenti che per i cittadini che quotidianamente usufruiscono dei servizi municipali. 

Il PD all’attacco: “È inutile assumere dipendenti se vengono trattati come bestie”

Gli ambienti del Municipio, in assenza di un sistema efficiente di climatizzazione sono “caldissimi d’estate e freddissimi d’inverno” ha spiegato Massimiliano Umberti, capogruppo dem del tiburtino che non ci sta a lasciare che gli impiegati lavorino in queste condizioni. “Il movimento cinque stelle ha assunto nuovi dipendenti per trattarli come bestie? I grillini non hanno a cuore la salute dei dipendenti e a dimostrarlo è la richiesta dell’assessore Grifalchi al Comune di Roma che si preoccupa degli impianti di villa Farinacci e non degli ambienti municipali”. Un attacco diretto e serrato quello del PD che spiega come le richieste di manutenzione e riparazione degli impianti risalgano al 2015. 

Della Casa: “Polemiche strumentali, in municipio ci viviamo tutti”

A rispedire le accuse al mittente ci pensa la presidente del municipio Roberta Della Casa: “Ricordo che nel 2015 c’era il PD al governo di questa città e che gli impianti dipendono da Roma Capitale, non possiamo intervenire direttamente noi ma da tre anni stiamo sollecitando la riparazione”. Intanto si lavora ad una soluzione e tra le ipotesi c’è anche l’efficientamento energetico che consenta di usufruire di fondi messi a disposizione dal Ministero e avere un nuovo impianto. Intanto ci sono tecnici al lavoro per misurare la temperatura delle stanze. “Nel municipio ci viviamo tutti, capiamo la sopportazione dei cittadini - ha concluso Della Casa – E per quanto riguarda Villa Farinacci, si tratta di prassi perché nella consegna dell’immobile al municipio è mancata la specifica degli impianti tecnici che ci permette di intervenire in caso di problemi”. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

  • Incidenti stradali a Roma, giovedì di sangue: tre morti e una bimba di 10 anni in gravi condizioni

Torna su
RomaToday è in caricamento