TiburtinoToday

Residenti contro lo stop al prolungamento della metro B: "Era una priorità, adesso è lettera morta"

Esplode la rabbia di Casal Monastero e Torraccia: "Il prolungamento della linea b era una priorità solo in campagna elettorale"

Immagine di archivio

“Nel 2016 era una priorità, adesso è lettera morta”. Sono arrabbiati e disillusi i cittadini dei quartieri Torraccia e Casal Monastero che nella realizzazione del prolungamento della linea B della metropolitana ci hanno creduto per oltre 20 anni. Una dichiarazione dell’assessora alla mobilità capitolina, Linda Meleo, li ha fatti però sprofondare nello sconforto e adesso da questo quadrante della città promettono nessuna resa e tante iniziative per catalizzare l’attenzione sul problema trasporti in periferia. 

La storia del prolungamento della metro b viene da lontano

La gara venne aggiudicata nel 2011 a un consorzio con a capo Salini Impregilo di cui fanno parte Vianini Lavori e Ansaldo Sts. L'oggetto dell'appalto prevedeva il prolungamento della linea B della metro da Rebibbia a Casal Monastero con un costo di circa 560 milioni di euro. Nel 2012 doveva partire il cantiere, ma il Comune ha richiesto al consorzio una serie di modifiche al progetto definitivo. Nel frattempo parte delle aree edificabili sono risultate nel tempo non disponibili, mettendo così in discussione uno degli assi portanti del piano economico alla base del progetto. Da qui la citazione in giudizio. “C'è un contenzioso con gli aggiudicatari della prosecuzione della linea B a Casal Monastero. Prima chiuderemo le vertenze in essere e poi possiamo pensare ad un nuovo progetto. Se la situazione è recuperabile? Assolutamente no" è stato il commento di Meleo durante una delle ultime commissioni trasporti

I comitati di Torraccia e Casal Monastero insorgono: "Siamo delusi, non c'è volontà politica"

Un altro colpo inferto ad un lembo di periferia già abbandonata soprattutto dai trasporti pubblici. Una periferia che non dimentica gli slogan a cinque stelle dell’allora candidata sindaca Virginia Raggi che il 5 maggio del 2016 scriveva su Twitter: “Prolungamento metro B, la C fino al Colosseo e la funivia urbana Battistini-Casalotti sono tre impegni che prendiamo con i romani”. In un unico grido di rabbia, i comitati di Casal Monastero e Torraccia annunciano battaglia e spiegano: “Non c’è la volontà politica di realizzare il prolungamento – ha spiegato Francesco Musumeci di Torraccia – Non solo non si persegue questo obiettivo ma non si lavora nemmeno in parallelo per trovare una soluzione”. Più volte i comitati hanno presentato una richiesta chiara e puntuale sia al Municipio che al Campidoglio: una linea express per arrivare a Rebibbia. Niente, ogni volta la loro richiesta è rimasta lettera morta. Entrambi i quartieri sono serviti da due sole linee: “Non è possibile – hanno concluso – rimanere isolati dal resto della città”. 
metro-b-casal-monastero-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (32)

  • "...Per quanto riguarda le linee di metropolitana, ricordo le vicende legate al prolungamento della Metro B da Rebibbia a Casal Monastero. Ricordo che c’è un contratto firmato nel 2012 che assegnava a un’Ati di imprese la realizzazione di questi tratto di metropolitana, per il cui pagamento era prevista anche l’assegnazione di aree edificabili, che al momento sono indisponibili, e che probabilmente lo erano anche allora. Mi chiedo: come mai le precedenti amministrazioni non hanno risolto questo problema, dove adesso noi stiamo mettendo le mani?..." Linda Meleo

  • Non fermatevi al titolo

    • Come altri hanno detto: „Progetto approvato da Alemanno con una copertura ballerina di 140 milioni di Project financing da nuove edificazioni. Arriva il PD e Valeriani blocca tutto e gli aggiudicatari chiedono 100 milioni di danni. Quale sarebbe la volontà politica che manca? Vergognosa scena di spreco di denaro pubblico e danni ai cittadini per interessi di partito. E la colpa è come al solito della Raggi e del M5S.."

  • Il no a tutto... E il paese rinasce

    • Sta manica de cialtroni dice solo NO, a tutto.

      • No lo ha detto Valeriani (PD), a un progetto di project financing che risale ad Alemanno

        • E come mai la tua cara Virginia aveva promesso in campagna elettorale che sarebbe stata fatta e che era una priorità? Adesso si rimangia tutto, per colpa dei danni fatti dalle amministrazioni precedenti? (Solito mantra vostro, per ogni problema che non si riesce a risolvere l'unica risposta è sempre la stessa, a quanto pare)

          • Non sai leggere? Stanno risolvendo il casino creato dai tuoi compari e "competenti" di prima, proprio per realizzare il prolungamento

            • Stai molto calmo zio, so leggere, e non mi pare proprio l'intenzione sia quella di risolvere nulla, come tutto il resto d'altronde. 'Prima risolviamo, poi vedremo...'. Ma qualcosa la riescono a fare, oltre che prendere tempo e prendere per il cxxo i cittadini? Dal 2016 sono passati 3 anni, e stiamo ancora così???????

              • Zio a chi??...potrei esse tu padre! Prima del cantiere c'è da risolvere un macello di carte e contenziosi creati dai tuoi amichetti e incancreniti per 10 anni. Ricordatelo quando i 5S cominceranno i lavori del prolungamento e senza "pappatoie". I tempi sono lunghi ma quelli lo sono per legge.

                • Tu mi padre? Dio me ne scampi! I 5s inizieranno i lavori? Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahah! Ma te prego, i tuoi amichetti 2stelle sono buoni solo a promettere, basta vedere quello che scriveva la tua amata sindaca in campagna elettorale, vedi gli screen sopra, sai leggere, sì? Non sapeva come era la situazione 3 anni fa? Cosa prometti se non puoi mantenere? Perchè prendere in giro i romani? Solo per il voto, nient'altro. Siete veramente allucinanti, incapaci.

                  • Tu non sai leggere. La promessa è tuttora valida e si sta lavorando h.24 per mantenerla. Poi, che tu sia stato abituato al tutto politico e al niente di reale e pratico è problema che ha tutta la nazione. I romani nel 2021 avranno modo di esprimersi, nuovamente. Ma se tu pensi che i problemi di decenni si possano risolvere tutti in 2 anni e mezzo di consiliatura allora, con dispiacere, ti suggerisco di espatriare, perchè oggi l'Italia non è per quelli come te. Oggi c'è bisogno di tanta concretezza e non di buttarla in caciara.

                    • 'Oggi c'è bisogno di tanta concretezza e non di buttarla in caciara'. Te prego, smetti di bere perchè mi sa che non lo reggi. Cioè, renditi conto di cosa stai dicendo!!!!!!! Il tuo partito è maestro del buttarla in caciare, cosa ci sarebbe di concretezza???? Cosa, santa miseria?????? Sono 2 anni e mezzo di chiacchiere, di nulla assoluto! E mi vieni a parlare di concretezza????? Siete gli ultimi a potervi riempire la bocca con concetti del genere, non riuscite a concludere una cosa che sia una, dite una cosa e fate l'esatto contrario (ti ricorda qualcosa la storia della metro C? Prima inutile, contrari alla costruzione e adesso Virgy bella si è resa conto che è fondamentale per Roma???? ), siete capaci solo di postare sui social anche le volte che tirate lo sciacquone in bagno e mi parli di concretezza???? Senza parole.

      • Cialtroni lo deve dire ai soliti noti. “Molte opere sono ancora non iniziate non certo per la Giunta Raggi o l’amministrazione a Cinque stelle. Per quanto riguarda le linee di metropolitana, ricordo le vicende legate al prolungamento della Metro B da Rebibbia a Casal Monastero. Ricordo che c’è un contratto firmato nel 2012 che assegnava a un’Ati di imprese la realizzazione di questi tratto di metropolitana, per il cui pagamento era prevista anche l’assegnazione di aree edificabili, che al momento sono indisponibili, e che probabilmente lo erano anche allora. Mi chiedo: come mai le precedenti amministrazioni non hanno risolto questo problema, dove adesso noi stiamo mettendo le mani? Sarebbe il caso che i consiglieri Pd pensassero a quello che non è stato fatto quando era sindaco Marino. Parlare di immobilismo sulle opere da parte di questa amministrazione mi sembra piuttosto grave”. - Assessore capitolino alla Mobilità Linda Meleo

  • Che delusione questa amministrazione.....

    • Questa amministrazione sta cercando di mettere le pezze a una situazione creata da Aledanno e successori, non fermarti al titolo ma vai a ritroso nella storia, forse capirai la VERITÀ

      • Se avessero messo una pezza la linea si sarebbe fatta. Non stanno mettendo una pezza ma continuano nel non fare nulla e dare la colpa alle precedenti giunte.

  • Niente... in Italia quando si cerca di intraprendere un percorso, nato da volenterosa iniziativa, lo si uccide sul nascere... non saremo mai al passo dell'Europa... sempre fanalino di coda.

  • Ho letto l'articolo. Dov'è scritto che la Meleo ha detto che non si vuole fare il prolungamento della metro B, dichiarato in campagna elettorale???

  • Da mettere tutti in galera! MELEO! Dimettiti subito! Sei un'incapace totale! Un disastro e basta! Niente è "irrecuperabile" se non te come assessore! E nulla è impossibile se non agli incapaci! Smettetela di fare i giochini o i cittadini prenderanno d'assalto il Campidoglio e vi costringeranno FORZATAMENTE a dimettervi! Anche a calci nel posteriore pur di togliere un'incapace del genere.

    • Leggi a ritroso tutti gli articoli a cui fa riferimento, forse capirai tante cose e di chi è figlia questa situazione

    • “Molte opere sono ancora non iniziate non certo per la Giunta Raggi o l’amministrazione a Cinque stelle. Per quanto riguarda le linee di metropolitana, ricordo le vicende legate al prolungamento della Metro B da Rebibbia a Casal Monastero. Ricordo che c’è un contratto firmato nel 2012 che assegnava a un’Ati di imprese la realizzazione di questi tratto di metropolitana, per il cui pagamento era prevista anche l’assegnazione di aree edificabili, che al momento sono indisponibili, e che probabilmente lo erano anche allora. Mi chiedo: come mai le precedenti amministrazioni non hanno risolto questo problema, dove adesso noi stiamo mettendo le mani? Sarebbe il caso che i consiglieri Pd pensassero a quello che non è stato fatto quando era sindaco Marino. Parlare di immobilismo sulle opere da parte di questa amministrazione mi sembra piuttosto grave”. Lo ha detto l’assessore capitolino alla Mobilità Linda Meleo

  • Buffoni....come gli altri partiti.....in campagna elettorale sono buoni a parlare tutti.... e poi?

    • Dovrebbe informarsi sul perchè non sono mai partiti i lavori. Chieda agli esperti del passato. "...Per quanto riguarda le linee di metropolitana, ricordo le vicende legate al prolungamento della Metro B da Rebibbia a Casal Monastero. Ricordo che c’è un contratto firmato nel 2012 che assegnava a un’Ati di imprese la realizzazione di questi tratto di metropolitana, per il cui pagamento era prevista anche l’assegnazione di aree edificabili, che al momento sono indisponibili, e che probabilmente lo erano anche allora. Mi chiedo: come mai le precedenti amministrazioni non hanno risolto questo problema, dove adesso noi stiamo mettendo le mani?..." Linda Meleo

  • adesso devono pensare alla linea C, un percorso centrale....sai quanto gliene importa alla giunta Raggi del prolungamento della B o B1quartieri periferici e dormitori......E pensare che quando erano all'opposizione i 5s erano contrari alla metro.... Voltagabbana.....

  • Maledetti soldi. Non bastano mai...

    • Progetto approvato da Alemanno con una copertura ballerina di 140 milioni di Project financing da nuove edificazioni. Arriva il PD e Valeriani blocca tutto e gli aggiudicatari chiedono 100 milioni di danni. Quale sarebbe la volontà politica che manca? Vergognosa scena di spreco di denaro pubblico e danni ai cittadini per interessi di partito. E la colpa è come al solito della Raggi e del M5S...

      • Se non sapevano risolvere la situazione era meglio non candidarsi. Non puoi in campagna elettorale dire che farai una cosa per poi non farla e dare la colpa agli altri. Troppo facile così!

        • Chi l'ha detto che non la risolveranno, nonostante lo scempio e la mala gestione dei laureati professionisti della politica che li hanno preceduti? Nessuno ha la bacchetta magica, ci sono almeno 7 anni di sbagli e 100 milioni di penali in ballo, chi li dovrebbe risolvere questi problemi? Quelli che li hanno causati e ora imbeccano i giornalisti con questi articoli?

        • Ma scherzi? Sti morti de fame so campioni in questo! So gli ONESTI!

      • Ma cosa dici? Qui si tratterebbe soltanto di risolvere un contenzioso. Ed invece cosa fanno i PentaStupidi? Si limitano a dire che la situazione sia irrecuperabile. E questo dopo le false promesse fatte su Twitter dalla Raggi (il post è inserito come immagine nell'articolo). I predecessori con questa decisione non c'entrano nulla. Qui è solo colpa della Meleo, della Raggi e di tutti questi incapaci pentastellati.

      • E le dichiarazioni di Raggi in campagna elettorale quindi?? Il solito grillino che commenta tutto come je pare...

Notizie di oggi

  • Politica

    Il "Risorgimento" di Atac, ecco i bus presi a noleggio: presentati i primi 38 mezzi

  • Cronaca

    Atac: scale (im)mobili, guasto a Barberini e scene di panico a Policlinico

  • Politica

    Bus di periferia, il Tar accoglie il ricorso e blocca il bando da un miliardo di euro

  • Cronaca

    Metro A, ragazzino di 11 anni aggredito col taglierino: "A voi zingari vi ammazziamo"

I più letti della settimana

  • Policlinico: la scala mobile si guasta, passeggeri calpestati. Scene di panico in stazione 

  • Venerdì di passione a Roma: corteo e studenti in protesta, strade chiuse e bus deviati

  • L'inseguimento, gli agenti accerchiati e i video sui social: pomeriggio di tensione a Tor Bella Monaca

  • Blocco auto a Roma. Troppo smog, martedì e mercoledì stop ai veicoli più inquinanti nella fascia verde

  • Manuel Bortuzzo: la forza di non arrendersi mai, inizia la riabilitazione. Il video messaggio

  • Metro A, ragazzino di 11 anni aggredito col taglierino: "A voi zingari vi ammazziamo"

Torna su
RomaToday è in caricamento