TiburtinoToday

San Basilio, il mercato chiude 4 mesi per lavori di messa in sicurezza

Il periodo di chiusura è compreso tra il 4 maggio e il 1 settembre. Dal Municipio proposte tre alternative per i commercianti

Mercato San Basilio - Immagine di archivio

Il mercato di San Basilio chiuderà il prossimo 4 maggio e riaprirà il 1 settembre per consentire lo svolgimento dei lavori di messa in sicurezza e riqualificazione della struttura. L’assessora al commercio della giunta Della Casa: “Proposte tre alternative ai commercianti”. Ma il PD replica: “E’ un atto di prepotenza politica che non tiene conto delle esigenze dei lavoratori”.  

Lavori di riqualificazione al mercato San Basilio

Dopo il trasferimento del marcato di Pietralata da viale Stefanini a via del Cottanello e l’avvio dei lavori al mercato San Romano, il disegno della giunta Della Casa mirato alla riqualificazione dei mercati continua. Nei prossimi mesi sarà la volta dei commercianti di San Basilio di abbassare le serrande per quattro mesi. “Abbiamo proposto loro tre alternative – ha spiegato la delegata al commercio Daniela Giuliani – Non pagare la tassa di occupazione del suolo pubblico, trasferirsi in altri mercati del territorio o stazionare fuori dalla struttura. Provvederemo a installare bagni all’interno così da poter essere utilizzati”. Dal Municipio la certezza che il mercato riaprirà il 1 settembre. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dura la posizione del Partito Democratico del tiburtino che, dopo la diffusione del cronoprogramma dei lavori ha commentato: “In questa decisione non si è tenuto conto della richiesta che i commercianti avevano avanzato, una posizione che lascia supporre arroganza politica e una lontananza sempre maggiore dalle esigenze dei cittadini – ha detto il capogruppo Massimiliano Umberti – Una soluzione che mette in crisi intere famiglie e livelli occupazionali. Saremo sempre dalla parte dei lavoratori”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento