TiburtinoToday

Tiburtino, la commissione trasparenza a Forza Italia: la guiderà Dino Bacchetti

Il nuovo presidente della commissione trasparenza al Tiburtino ha le idee chiare: "Non faremo sconti a nessuno"

È Dino Bacchetti il nuovo presidente della commissione trasparenza al Tiburtino. A deciderlo le forze di opposizione che compatte hanno votato il consigliere di Forza Italia nella mattina di lunedì. Ai nostri taccuini ha annunciato: “Garantisco battaglia di legalità e intransigenza, non faremo sconti a nessuno”. 

Da Corrado a Bacchetti, la polemica politica al Tiburtino

Fin dall’insediamento del nuovo governo municipale (2016), a ricoprire il ruolo di presidente di commissione trasparenza era stato Nicolò Corrado (Partito Democratico) già presidente della commissione ambiente durante la giunta Sciascia. A partire dal mese di dicembre dello scorso anno è iniziato il malcontento tra le fila delle opposizioni sulla gestione della commissione da parte del consigliere dem, un malcontento che ha poi portato alla richiesta di revoca lo scorso gennaio e, infine, alla designazione e poi all’elezione di un nuovo presidente. Non sono mancate in questa fase polemiche politiche, soprattutto tra la presidente del Municipio Roberta Della Casa e le forze di opposizione che hanno definito le sue dichiarazioni “sconcertanti”. Della Casa in un post pubblicato su FB si era detta determinata a vigilare “affinché il valzer delle poltrone non nasconda occulti scambi di favore” (Qui la polemica). 

"Ripartiremo da dove ci siamo interrotti"

“Mi lascia perplesso questa fibrillazione scomposta da parte della presidente – ha detto Bacchetti ma da dove partirà la “nuova” commissione trasparenza? - Ricominceremo da dove ci siamo lasciati a dicembre, verificheremo la legittimità degli atti posti in essere dalla giunta, dalla direzione amministrativa e controlleremo che non ci siano iniziative volte a imbavagliare i consiglieri e che vengano rispettate tutte le prerogative di chi siede tra gli scranni”. Non solo: “Ascolteremo le istanze dei cittadini”. 

Giovedì la prima riunione della nuova commissione

Nella giornata di giovedì la prima riunione della commissione che deciderà anche l’elezione dei due vice presidenti: “Credo che per il gruppo del M5s la scelta ricadrà sempre sul consigliere Cirillo, già vice presidente vicario, sull’altra ancora non sappiamo”. Intanto il PD non ha mostrato interessi a ricoprire questo ruolo: “Ci hanno chiesto solo una linea dura di ferma e intransigente opposizione” ha commentato Bacchetti. La scelta resta quindi tra Fratelli d’Italia e Lista Marchini, tuttavia fonti vicine a Roma Today anticipano che la vicepresidenza andrà a FdI. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

  • Incidenti stradali a Roma, giovedì di sangue: tre morti e una bimba di 10 anni in gravi condizioni

Torna su
RomaToday è in caricamento