TiburtinoToday

San Basilio, appartamento Ater come rifugio dei pusher: due arresti

I due pusher sono stati sorpresi nel bel mezzo di una trattativa intavolata con un loro cliente per la cessione di alcune dosi di cocaina

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Montesacro hanno arrestato un 65enne e un 30enne, entrambi romani, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio sostanze stupefacenti a San Basilio.

I due pusher sono stati sorpresi nel bel mezzo di una trattativa intavolata con un loro cliente per la cessione di alcune dosi di cocaina.

Dopo averli bloccati, i militari hanno sequestrato 3 grammi di "polvere bianca" e circa 400 euro ritenuto provento della loro attività illecita.

Grazie ad una serie di accertamenti, i Carabinieri sono anche risaliti ad un appartamento in disuso di proprietà dell'Ater in uno stabile di via Corinaldo, che era utilizzato abusivamente dai due arrestati quale "casa sicura" dove trovare rifugio in caso di improvvisi blitz delle forze dell’ordine. L'appartamento, al cui interno i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato altri 7 grammi di cocaina, è stato posto sotto sequestro preventivo d'iniziativa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

  • Concorso Mibac, bando per 1052 assunzioni in tutta Italia. Tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento