TiburtinoToday

Villa Farinacci: l'immobile viene consegnato al Municipio IV ma a porte chiuse

La minisindaca Della Casa risponde alle critiche del Pd: "E' stata una visita istituzionale per mostrare la villa alla sindaca"

Villa Farinacci viene consegnata al Municipio Roma IV: “Dopo 20 anni e più e con la chiusura del cantiere di restauro avvenuta ormai otto anni fa”. Un annuncio importante quello che la presidente Roberta Della Casa fa a proposito della struttura di viale Rousseau a margine della visita istituzionale della sindaca Virginia Raggi che spiega come questo patrimonio storico architettonico diventi “uno spazio polifunzionale”. L’evento che la minisindaca ha etichettato come “successo” per parte dell’opposizione è “una cosa semplicemente vergognosa”: i consiglieri PD e Gruppo Misto intervenuti sul posto sono stati lasciati fuori dalla struttura. Oltre la sindaca di Roma, sono intervenuti il vice sindaco Luca Bergamo, l'assessora al patrimonio Castiglione e l'assessore municipale Rosati. 

La storia di Villa Farinacci

Costruita nel 1940 per volontà del gerarca fascista Roberto Farinacci, da cui prende il nome, la villa è stata acquistata dal Comune di Roma nel 1975. I lavori di ristrutturazione sono iniziati nel 2008 e si sono conclusi nel 2010. Nonostante la ristrutturazione sia stata ultima da anni, Villa Farinacci resta ancora chiusa. Il caso è tornato alle luci della ribalta durante l'inaugurazione del Museo Pleistocenico, nel 2015, quando il presidente del IV Municipio Emiliano Sciascia, ha lanciato un appello all’allora sindaco di Roma Ignazio Marino, presente all'evento, per chiederne l'apertura in tempi rapidi. Lista Marchini e Partito Democratico non si sono mai arresi e hanno continuato per anni a organizzare iniziative che catalizzassero l’attenzione sul bene, da “Riprendiamoci Villa Farinacci” a “Se non dentro fuori”. Di Villa Farinacci si è parlato in commissione cultura, in consiglio municipale: sul posto ci sono stati anche sopralluoghi della sovrintendenza, il bene resta vincolato. (Tutta la storia di Villa Farinacci e le iniziative intraprese negli anni)

"Villa Farinacci sarà un centro polivalente, aprirà entro la fine dell'estate"

“Siamo contentissimi di aprire la villa dopo tutto questo tempo, ancora chiusa per uno stallo amministrativo, per una mancanza di volontà delle precedenti amministrazioni non si era mai arrivati alla consegna", ha commentato la minisindaca. "Finalmente ci siamo, stiamo effettuando gli ultimi interventi e poi la struttura avrà un utilizzo culturale, un centro polivalente dove verrà coinvolto sia il territorio sia le realtà che operano nel settore culturale a grandi livelli”. E per tutto questo c’è anche una dead line: “Entro la fine dell’estate” ha assicurato la minisindaca.

PD: "Una vergogna lasciarci fuori, dimettetevi tutti, fatelo per dignità"

L’evento ha suscitato non pochi malcontenti tra le opposizioni che sono state lasciate fuori dalla struttura: “E’ vergognoso – ha tuonato al nostro giornale Annarita Leobruni, consigliere dem – in questo Municipio da quando il Movimento Cinque Stelle ha vinto le elezioni la democrazia è diventata fuorilegge”. Parole dure, toni accessi quelli di Leobruni che ha annunciato: “Cercherò di capire se ci sono le condizioni per un esposto, Villa Farinacci non è una casa privata, loro non possono usarla come location per spot elettorali”. Leobruni ha concluso: “Con me e il consigliere Roberto Santoro, era presente anche un consigliere cinque stelle, nemmeno lui era al corrente di questa visita, questo Municipio è diventato un non luogo, si dimettessero tutti, lo facciano per dignità piuttosto che restare seduti e obbedire, le nostre firme per la sfiducia ci sono”. Della Casa ha spiegato: "Nessuna inaugurazione, una visita istituzionale della sindaca proprio per coinvolgerla in questo nuovo immobile – ha sottolineato - nessun invito, sicuramente seguiranno dei momenti in cui tutto il consiglio sarà invitato a vederla proprio per iniziare a lavorare sulla progettazione. Mi stupisce come le opposizioni piuttosto che essere contente contestino, mi preme sottolineare come questi consiglieri siano stati contestati a loro volta”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento