TiburtinoToday

Casal de' Pazzi: un filo dalla cucina fino ai quadri elettrici condominiali, scoperto allaccio abusivo

Il blitz dei Carabinieri della Compagnia Montesacro dopo i contorlli nelle zone comprese tra Ponte Mammolo, Casal de' Pazzi e San Basilio

Con un filo pericolo si era allacciato abusivamente al condominio, per rubare energia elettrica. I Carabinieri di Montesacro hanno arrestato un 30enne di Casal de' Pazzi.

Il romano, già noto alle forze dell'ordine, con l'accusa di furto aggravato di energia elettrica. Durante alcuni accertamenti nei pressi di un condominio in via Schopenhauer, i Carabinieri hanno notato alcuni fili elettrici attraversare le mura di un'abitazione al piano terra e arrivare nel locale sottostante, dove si trovano le cantine e i quadri elettrici condominiali.

Un accurato controllo, anche con personale tecnico specializzato, ha permesso ai Carabinieri di scoprire un pericoloso allaccio abusivo che partiva dalla cucina di casa del 30enne e terminava in un contatore nel sottoscala, fornendo illecitamente l'immobile di energia elettrica. L'uomo è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari, mentre la rete elettrica è stata messa in sicurezza e ripristinata.

MONTESACRO - Furto energia elettrica (2)-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento