TiburtinoToday

Casale Alba 1: il consiglio boccia la delibera di giunta, si apre una fase di stallo

La votazione della delibera nella mattina di meroledì. Votato anche un ordine del giorno del gruppo M5s bocciato da Della Casa

Foto del consiglio municipio IV

È stata bocciata con 21 voti contrari e uno a favore la delibera di giunta sulle sorti del Casale Alba 1 all’interno del parco di Aguzzano. La maggioranza a cinque stelle ha di fatto sfiduciato la sua presidente Roberta Della Casa, unica a votare in maniera favorevole il documento. Le delibera, alla sua seconda stesura, è stata fin da subito contestata dalle realtà sociali e dalle associazioni che per rivendicare il ruolo e la centralità della partecipazione sul destino dell’immobile hanno anche creato una rete: “Forum per la tutela del parco di Aguzzano”. Non solo, la rete si è battuta con ogni mezzo per “salvare” il Casale, anche contestando pubblicamente la sindaca Raggi nella sua recente visita a Ponte Mammolo. Nella stessa mattina è stato presentato dal gruppo cinque stelle un ordine del giorno per rimettere l’immobile al patrimonio comunale: approvato con un unico voto contrario, quello di Della Casa.

Della Casa: “Basita per la votazione, il Casale resterà chiuso ancora per molto tempo”

A stupirsi dell’esito della votazione sulla delibera è stata Della Casa: “Resto basita, la delibera era stata modificata anche a seguito delle indicazioni del gruppo – ha detto al nostro giornale – Abbiamo preso l’immobile un anno fa proprio per volere della maggioranza”. Da adesso però per il Casale Alba 1 si apre una nuova fase e sarà di stallo: “Resterà chiuso ancora per molto tempo, sicuramente non sarà questa amministrazione a raggiungere l’obiettivo” ha detto la minisindaca Della Casa che dopo la sconfitta ha precisato: “Come un capitano non abbandono la nave, il mio lavoro continua”. 

Abbiamo raggiunto Germana Di Pietro, capogruppo M5s che ha bollato come “Diversità di vedute, siamo quasi sempre d'accordo sui temi con la presidente ma questa volta siamo in disaccordo” la votazione avvenuta oggi precisando: “Preferiamo che il Casale venga gestito da chi ne ha la competenza e il Comune è sicuramente più vicino alla Regione. Nessuna crisi, in quel caso avremmo presentato una mozione di sfiducia”. 

Che cosa prevedeva la delibera della giunta Della Casa bocciata dal consiglio?

Tra i punti indicati all’interno della delibera si legge: concedere il casale mediante bando ad associazioni o enti disponibili alla ristrutturazione, di realizzare all’interno progetti di collaborazione tra attività imprenditoriali e istituzionali con attenzione alle fragilità, procedere alla stima dell’immobile, predisporre apposita convenzione da sottoscrivere con l’aggiudicatario in cui definire responsabilità e scomputo dei canoni accessori. 

Esulta il Forum: “Vittoria, ma sempre con gli occhi bene aperti”

Tanto l’entusiasmo tra le associazioni che compongono il “Forum per la tutela del parco di Aguzzano” ma l’attenzione resta alta e le richieste, quelle di sempre, tornano incessanti: la partecipazione degli abitanti al processo decisionale sul futuro del Casale Alba 1, il rispetto delle prescrizioni contenute nel Piano d’Assetto di Aguzzano e lo stop all’entrata di privati a scopo di lucro nella gestione di un’area verde protetta. “Con la bocciatura di questa mattina da parte della stessa maggioranza del M5S ci auguriamo che venga messa definitivamente una pietra sopra questo assurdo progetto e che non si ripeta mai più un meccanismo di imposizione del genere, né su Aguzzano, né altrove. Come sempre ribadito, siamo disponibili a un percorso condiviso e costruttivo per l’utilizzo del Casale Alba 1, che rispetti i vincoli del Parco e coinvolga in maniera sostanziale ed effettiva gli abitanti e le realtà del territorio” hanno commentato a margine della votazione. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento