TiburtinoToday

Municipio IV: allarme asili nido, il PD: "A settembre due scuole non apriranno"

Le strutture scolastiche sono interessate dai lavori per l'adeguamento antincendio e in alcuni casi la riapertura è slittata al 1 ottobre in altri molto dopo

Immagine di archivio

Non c’è pace per gli asili nido del IV Municipio tra slittamenti di apertura, chiusure e lavori. “A settembre due asili nido non apriranno”: il grido d’allarme lanciato dal Partito Democratico del tiburtino si fonda sulle tempistiche legate allo svolgimento dei lavori antincendio che interessano alcune strutture del territorio. 

Aperture slittate al 1 ottobre 2020

Già perché a partire dalla fine dell’anno scolastico alcuni asili nido subiranno gli interventi di manutenzione legati agli adeguamenti antincendio e per alcune scuole la data di inizio ripresa è indicata il 1 ottobre 2020. Si tratta della scuola Mary Poppins, Cecchina Aguzzano, Aquilone rosso, Torraccio, Vittorio Veneto e Mongolfiera Magica. “Due settimane di ritardo rispetto all’apertura canonica inficiano notevolmente sull’organizzazione domestica – ha detto Annarita Leobruni, vice presidente della commissione scuola del IV Municipio – Per i bambini del nostro territorio sempre e solo disagi”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Due scuole non apriranno”

Una recente richiesta di accesso agli atti ha fatto emergere come le tempistiche previste per lo svolgimento dei lavori siano molto lunghe: “Per i lavori antincendio sono previsti 180 giorni, un tempo lunghissimo che ha come conseguenza il danno ai bambini e alle loro famiglie” ha aggiunto Leobruni. La consigliera dem ai nostri taccuini ha specificato: “L’elefantino Elemer e Casetta Gianni (asili nido) non apriranno e i genitori non sono ancora stati avvisati – per concludere – Ormai per il partito di governo è l’utenza che deve adeguarsi alle esigenze della politica e non il contrario”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi casi, sono 11 in totale nel Lazio. I dati Asl del 27 maggio

Torna su
RomaToday è in caricamento