TiburtinoToday

Si accorgono del furto e avvertono il 113: in manette un "topo d'appartamento"

Un uomo di 41 anni è stato bloccato dagli agenti di polizia, avvertiti da alcuni cittadini che si erano accorti del furto in un appartamento

Un "topo d'appartamento" è stato bloccato grazie all'intervento di alcune persone che accortisi del furto, hanno avvertito il 113. E' successo in via Renzo Rossi nella zona di Sant’Ippolito dove nella tarda mattinata gli agenti sono stati orientati da alcuni cittadini che hanno dato l’allarme. L’uomo, un 41enne georgiano, è stato trovato in possesso di una custodia per macchina fotografica al cui interno aveva nascosto 6 orologi, una penna e un accendino, il bottino del furto appena compiuto.

Nelle tasche dell’uomo sono stati ritrovati e sequestrati gli arnesi da scasso utilizzati per mettere a segno il colpo, mentre la refurtiva è stata interamente restituita alla proprietaria dell’appartamento, che ha riconosciuto gli oggetti sottratti. Al termine degli accertamenti il georgiano è stato arrestato per rapina impropria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

Torna su
RomaToday è in caricamento