TiburtinoToday

Pietralata, romena tenta il suicidio dal terzo piano: é salva

A spingere la donna, 31enne, a compiere il gesto estremo probabilmente motivi economici. Si é potuto evitare il peggio grazie alla segnalazione di un condomino e all'intervento degli agenti che sono riusciti a far scendere la donna dal cornicione

Una donna romena, di 31 anni, domenica pomeriggio ha tentato il suicidio ma é stata salvata dalla polizia. Forse la paura di rimanere senza un soldo, la motivazione che ha spinto la 31enne a compiere il pericoloso gesto. La romena si è arrampicata al terzo piano del palazzo dove abita insieme al convivente, nel quartiere di Pietralata, e con le braccia aperte ha iniziato a sussurrare parole incomprensibili.

Un condomino ha chiamato il 113 e grazie all'intervento tempestivo della polizia si é potuto evitare il peggio. Un agente è salito fin sul cornicione mentre un altro da terra cercava di distrarre la donna parlandole. Una volta che l'agente ha raggiunto la donna, con un balzo da dietro è riuscito ad afferrarla per un braccio e successivamente per la cinta dei pantaloni e indietreggiando piano piano verso le scale, è riuscito a far scendere dal cornicione la 31enne.

Tranquillizzata dagli agenti del Reparto volanti, diretto dal dott. Raffaele Clemente, la donna dopo essersi resa conto del rischio corso è scoppiata in lacrime ed ha ringraziato il personale della polizia che l'ha salvata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento