TiburtinoToday

Largo Beltramelli, festa grande alla pasticceria Monaco: Cristian è Cavaliere del gelato 

Insignito dell'onoreficenza di Cavaliere del gelato per "aver contribuito alla diffusione del gelato italiano"

Foto di Cristian Monaco

A largo Beltramelli la pasticceria Monaco è un’istituzione per grandi e piccoli e da qualche giorno oltre ad essere un punto di riferimento per l’intero quartiere (e non solo), Cristian è anche Cavaliere del gelato. A insignire il maestro gelataio è stata l’Associazione Italiana Gelatieri. 

"Per aver contribuito alla diffusione del gelato italiano"

È entusiasta e orgoglioso Cristian Monaco quando legge la motivazione dell’importante riconoscimento: “Per aver contribuito alla diffusione e alla valorizzazione del gelato italiano”. La prestigiosa nomina è giunta durante il Festival di Scibetta, un appuntamento che si svolge ogni anno a Reggio Calabria, una gara per gelatieri. “E’ stato un momento molto emozionante” ha confessato ai nostri taccuini Cristian che ha iniziato a impiastricciarsi le mani con il gelato fin da piccolo: già perché lui come altri suoi fratelli sono figli d’arte. “Questo è il mio mestiere da quando avevo 16 anni” ha detto ancora il neopremiato che ora di anni ne ha 38. 

Docente a disoccupati e studenti

Cristian è anche docente a un corso per gelatieri promosso dalla Regione Lazio: “Insegno a giovani disoccupati e studenti l’arte del gelato” ha concluso il maestro che dopo il successo della pasticceria di largo Beltramelli ha aperto altre tre gelaterie in tutta la città. Auguri Cristian!
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento