TiburtinoToday

Pietralata: palpeggia una donna fuori dalla metro, arrestato un ucraino

L'uomo dovrà ora rispondere di violenza sessuale. La vittima è sfuggita alla violenza rfiugiandosi in un bar, dove il titolare ha chiamato la polizia

Ha allungato le mani fino a toccare ripetutamente il lato "B" di una donna all'uscita della metropolitana "Pietralata". Nonostante la vittima gli abbia intimato di smetterla,  un ucraino di 34 anni, per nulla intimorito e con una risata di scherno ha continuato a palpeggiarla.

La donna a questo punto si è rifugiata all'interno di un bar ed il titolare, avendola vista turbata ed in lacrime, ha chiamato il 113 richiedendo l'intervento della Polizia di Stato.

Sono intervenuti gli agenti del Commissariati Sant'Ippolito e Porta Pia, che hanno rintracciato lo straniero poco distante dall'esercizio commerciale e sulla base della denuncia resa dalla vittima, lo hanno arrestato per violenza sessuale.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Tor Vergata muore un 35enne: non aveva patologie pregresse

Torna su
RomaToday è in caricamento