TiburtinoToday

Pietralata: dodici intossicati in un centro d'accoglienza

A gestire la struttura l'Arciconfraternita di San Trifone che fa sapere che nel pomeriggio di sabato gli intossicati hanno consumato pranzi di fortuna. Predisposte verifiche sul catering che attualmente serve 3.000 pasti al giorno

Panico in un centro di accoglienza di via Pietralata. Dodici persone infatti sono rimaste intossicate per del cibo ingerito. Presso la struttura, gestita dall'Arciconfraternita di San Trifone, sono intervenute numerose ambulanze che hanno portato presso vari ospedali: due persone sono state portate al Vannini, sei al Sant'Andrea e tre all'Umberto I.

L'Arciconfraternità ha fatto sapere che gli ospiti intossicati a pranzo avevano mangiato pasti di fortuna. Attualmente, fa sapere sempre la confraternita, alcune persone hanno manifestato sintomi di influenza stagionale. Predisposte verifiche sul catering che attualmente fornisce 3mila pasti al giorno con lo stesso menù e ha immediatamente provveduto a inviare in un laboratorio i pasti avanzati al fine di analizzare il loro contenuto e lo stato di eventuale carica batterica.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Tor Vergata muore un 35enne: non aveva patologie pregresse

Torna su
RomaToday è in caricamento