TiburtinoToday

Stazione Tiburtina: carabinieri la salvano da molestie. Un arresto

Sentite le urla della donna i militari sono accorsi. L'uomo aveva iniziato a infastidirla sull'autobus 649. La donna è stata accompagnata al Policlinico Umberto I

I Carabinieri della Stazione Roma Nomentana, in servizio nei pressi dello scalo ferroviario insieme ai militari dell’Esercito nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”, hanno arrestato un cittadino romeno di 40 anni.

L'uomo stava infastidendo una 38enne della Repubblica Ceca. La donna stava viaggiando a bordo del bus di linea “649” quando sono iniziate le “particolari attenzioni” dello straniero. Al capolinea della Stazione Tiburtina, le urla della donna, che era riuscita a divincolarsi dalla presa del suo aguzzino, hanno attirato l’attenzione dei Carabinieri che sono intervenuti per bloccare il romeno prima che potesse allontanarsi. La donna, in forte stato di shock, è dovuta ricorrere alle cure del Policlinico Umberto I.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

Torna su
RomaToday è in caricamento