TiburtinoToday

Sgombero a Colli Aniene Giulia e sua figlia cacciate di casa

Sono state sgomberate nella mattina di martedì 10 gennaio dall'appartamento in cui vivevano dal 2003. Così, quasi 15 anni dopo, per il Comune di Roma non hanno i requisiti per la casa erp

Immagine di archivio

Hanno sempre pagato utenze e canone di locazione al Comune di Roma eppure nella mattina di martedì 10 gennaio hanno dovuto vivere la drammatica esperienza di uno sgombero. Siamo in via Augusto Mammuccari, al civico 25, nel quartiere Colli Aniene del Municipio Roma IV. Qui, una madre, insieme a sua figlia disoccupata, è stata "cacciata di casa" dai vigili urbani.

A raccontare quanto avvenuto nella mattina di martedì in via Mammuccari è Michelangelo Giglio, sindacalista di Asia-Usb. "Era il 2003, quando la signora Giulia è entrata "abusivamente" in casa - ha spiegato Giglio - Da quel giorno, è sempre stata qui, nelle case Erp (edilizia residenziale popolare) del quartiere Colli Aniene". A questo ha aggiunto: "Qualche anno più tardi, nel 2007, ha fatto domanda di sanatoria, ha sempre pagato il canone di locazione e le utenze".

Per anni, dunque, tutto è filato liscio fino al 2013 quando il "Comune di Roma ha contestato un ricorso sulla sanatoria fatta", ha spiegato ancora Giglio. Da quel momento non si sono avute più notizie, fino alla mattina di oggi, quando la forza pubblica, ha sfrattato le due donne dall'appartamento in cui vivevano. "Sono arrivati senza preavviso e le hanno cacciate di casa - ha concluso Giglio - Giulia guadagna 600 euro al mese, sua figlia è disoccupata e da stanotte non hanno più un tetto sotto cui dormire".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • Avatar anonimo di Fabio
    Fabio

    Il comune si riappropria di cosa? Al fine di? Quali sono state le politiche in risposta all'emergenza abitativa (che dura da almeno 40 anni)? E quali e quante le politiche  in appoggio alla grande speculazioni immobiliari nello stesso lasso di tempo? Si fa presto a criminalizzare il bisogno finché non lo si vive sulla propria pelle. Vi sono case vuote da anni, case assegnate da mesi in cui gli assegnatari non mettono piede, case vendute ad amici e parenti degli enti che le detengono. Per cui non mi pare che ci sia nessun concorso di colpa. P.s. la casa è un diritto.

    • Avatar anonimo di Fabio
      Fabio

      Correggo: "mi pare non ci sia alcun concorso di colpa"

  • Per quanto possa essere difficile la situazione abitativa a Roma, da quando in qua occupare abusivamente un'abitazione o uno stabile, dà diritto ad avere la precedenza rispetto a chi invece attende pazientemente anche anni senza commettere atti illegali e punibili per legge?

  • Entrambe le parti sono in torto, da una parte chi occupa abusivamente, dall'altra il Comune che non risolve il problema della casa, se ne infischia ed è praticamente inesistente di fronte alle problematiche dei propri cittadini. Capisco comunque più le ragioni del Comune che deve riappropriarsi del proprio patrimonio immobiliare tenuto in maniera "illecita" da ormai decenni e decenni.

  • Se entri e non hai diritto è normale anche che prima o poi qualcuno si svegli...purtroppo capisco anche chi non ha possibilità di pagarsi un affitto...un bel problema.-..

  • Ormai il comune ha perso il controllo dei propri beni immobili e di tutte le case popolari. Non ci sono elenchi di assegnazione secondo principi prestabiliti ne tanto meno interesse sullo stato amministrativo e strutturale degli stabili. Entrambe le posizioni delle parti sono dubbie. Il comune che si disinteressa dei propri cittadini in ogni sua parte... il cittadino che., pur di procurarsi un immobile, agisce in maniera illecita nei confronti del comune e di coloro che da anni attendono il proprio turno per avere un alloggio. Inutile schierarsi di qua o di là... entrambi hanno torto e ragione. È triste vedere che anni e anni di cattiva politica hanno cambiato il volto e la mentalità di una città che vive sempre più di menefreghismo e indifferenza.

  • Mi è bastato leggere.."è entrata abusivamente"....

  • Avatar anonimo di Daniele
    Daniele

    non erano extracomunitari o dei centri sociali

Notizie di oggi

  • Cronaca

    A Villa Pamphili una discarica con oltre 100 chili di pile esauste

  • Trieste

    VIDEO | Parcheggi mai ultimati, degrado e sporcizia. Benvenuti a piazza Annibaliano

  • Cronaca

    Abbassava le tasse in cambio di denaro, in manette funzionario corrotto dell'Agenzia Entrate

  • Nomentano

    Viale Ippocrate, la movida diventa uno show "trash": nudi si tuffano tra i rifiuti

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio, gli orari e le fasce di garanzia

  • Roma Tpl: domani regolari bus in periferia, sospeso lo sciopero di 4 ore

  • Granfondo Campagnolo a Roma e ai Castelli: strade chiuse e bus deviati

  • Omicidio Fiumicino: Andrea De Filippis ha ucciso Maria Tanina Momilia, movente passionale

  • Omicidio Maria Tanina Momilia: il personal trainer confessa il delitto, le parole del suo avvocato

  • Sciopero a Roma: venerdì 12 ottobre bus a rischio i bus, i dettagli

Torna su
RomaToday è in caricamento