TiburtinoToday

Colli Aniene, infiltrazioni ai soffitti e bambini “parcheggiati” nei corridoi: benvenuti alla scuola “Mary Poppins”

Da tempo i genitori chiedono che i soffitti della scuola vengano manutenuti in maniera adeguata

Foto genitori scuola Mary Poppins

La storia si ripete alla scuola materna “Mary Poppins” dopo poco più di un anno dalla nota dei vigili del fuoco che dopo il sopralluogo avevano decretato: “Tutti i locali della scuola devono essere interdetti fino a quando non verranno ripristinate le condizioni igieniche e di sicurezza”. Già perché durante il sopralluogo dell’epoca i vigili trovarono anche escrementi di topi. Era il marzo dello scorso anno, a novembre 2019, dopo una parziale rimozione dei pannelli mal ridotti, alla scuola “Mary Poppins” le infiltrazioni continuano. 

Infiltrazioni alla scuola Mary Poppins di Colli Aniene, la rabbia dei genitori

“Circa dieci giorni fa – ha raccontato una mamma al nostro giornale – A seguito delle abbondanti piogge, le infiltrazioni ai pannelli del soffitto sono ritornate e questa volta con danni più grandi”. Nella mattina di lunedì, infatti, i collaboratori scolastici quando sono giunti a scuola hanno trovato un’aula allagata e così i bambini sono stati trasferiti nel corridoio, ovvero lo spazio che divide le due ali della scuola. “Siamo arrabbiati perché da anni denunciamo lo stato in cui versano le strutture scolastiche del nostro territorio e nonostante sia da parte dei genitori che della dirigenza siano state inviate numerose lettere con posta certificata, nessuno si è mai adoperato per ripristinare in maniera consona le condizioni di sicurezza – ha aggiunto la mamma precisando –. Oltretutto la risposta dell’amministrazione è che non ci sono fondi per intervenire. È assurdo, la sindaca a Colli Aniene viene a tagliare nastri ma non a sincerarsi dello state in cui versano le nostre scuole". 

Fratelli d'Italia: "Vogliamo chiarezza sulla manutenzione"

A sostenere quella che si annuncia una vera e propria lotta da parte dei genitori che continuano a chiedere sicurezza per i propri figli è il gruppo Fratelli d’Italia, territoriale e municipale: “Anche questa volta a pagare a caro prezzo le inadeguatezze della giunta di Roberta Della Casa sono le famiglie che risiedono in questo municipio. Come gruppo di Fratelli d’Italia chiederemo quando verranno risolti definitivamente i disagi che subiscono i piccoli fruitori, le loro famiglie ed il personale” hanno detto al nostro giornale Gianni Ottaviano Capogruppo FdI Municipio IV Stefano Monaco referente Circolo Territoriale FdI Colli Aniene.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Roma-Lido, tre stazioni chiuse e tratta limitata per due weekend: attivi bus navetta

Torna su
RomaToday è in caricamento