TiburtinoToday

"Aprimo sto parco": l’insofferenza di Colli Aniene sfocia in protesta

Il sit in è in calendario per la mattina di sabato in via Bardanzellu

Lo stato in cui versa piazzale Loriedo è la goccia che a Colli Aniene ha fatto traboccare il vaso. Ma qui tra le strade di uno dei quartieri del Municipio Roma IV l’insofferenza è tanta e non si riferisce solo al verde al pubblico. Ad aumentare la rabbia dei cittadini è la condizione generale di degrado che attanaglia Colli Aniene: dai rifiuti ai beni culturali abbandonati. Emblematico il caso de La Cervelletta che non viene fruito dalla popolazione e che continua inarrestabile l’opera di deterioramento, tranne nel periodo estivo dello scorso anno quando i ragazzi del Cinema America lo hanno scelto come una delle tre arene della città dove proiettare film all’aperto. 

“Gli scantinati dei nostri palazzi traboccano di immondizia, in alcune strade i rifiuti non vengono raccolti per niente, una condizione nuova per noi di Colli Aniene che siamo sempre stati un fiore all’occhiello dell’intera città”. A parlare è Ludovico Di Traglia, segretario PD di Colli Aniene che per la mattina di sabato 17 novembre ha indetto un sit-in proprio a piazzale Loriedo. “Già due anni fa abbiamo avviato una raccolta firme per chiedere all’istituzione municipale di farsi carico della problematica e di risolverla ma ad oggi nulla, abbiamo chiesto di superare il contenzioso e di mettere l’area a bando o quantomeno di fare in modo che il servizio Giardini possa entrare nel parco e manutenerlo per quanto possibile ma non è avvenuto nemmeno questo” ha continuato Di Traglia. 

Un altro tasto dolente è la condizione degli immobili scolastici e del verde intorno: “Basti pensare che il giardino della scuola Balabanoff è stato chiuso – ha spiegato il segretario dem – e in molti, se non in tutti gli ambiti, l’amministrazione latita”. 
Per queste ragioni la protesta di sabato assume un carattere molto generale: “Ci sarà un megafono aperto a tutti – ha concluso – dove potranno intervenire tutti i comitati e le associazioni che abbiamo invitato e che in questi anni hanno denunciato lo stato di abbandono ma soprattutto i cittadini”. 

L’appuntamento è fissato, quindi, per sabato 17 novembre alle ore 10.00 in via Bardanzellu. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Il "Risorgimento" di Atac, ecco i bus presi a noleggio: presentati i primi 38 mezzi

  • Cronaca

    Atac: scale (im)mobili, guasto a Barberini e scene di panico a Policlinico

  • Politica

    Bus di periferia, il Tar accoglie il ricorso e blocca il bando da un miliardo di euro

  • Cronaca

    Metro A, ragazzino di 11 anni aggredito col taglierino: "A voi zingari vi ammazziamo"

I più letti della settimana

  • Policlinico: la scala mobile si guasta, passeggeri calpestati. Scene di panico in stazione 

  • Venerdì di passione a Roma: corteo e studenti in protesta, strade chiuse e bus deviati

  • L'inseguimento, gli agenti accerchiati e i video sui social: pomeriggio di tensione a Tor Bella Monaca

  • Blocco auto a Roma. Troppo smog, martedì e mercoledì stop ai veicoli più inquinanti nella fascia verde

  • Manuel Bortuzzo: la forza di non arrendersi mai, inizia la riabilitazione. Il video messaggio

  • Metro A, ragazzino di 11 anni aggredito col taglierino: "A voi zingari vi ammazziamo"

Torna su
RomaToday è in caricamento