TiburtinoToday

"Caro assessore, ti presentiamo Colli Aniene e il suo degrado"

Dalla manutenzione delle strade all'assenza di illuminazione pubblica, il comitato di quartiere Cittadini di Colli Aniene Bene Comune accompagna l'assessore Grifalchi in tour

Manutenzione del verde, condizione delle strade, mancanza di illuminazione pubblica e la tanto desiderata apertura di piazzale Loriedo: il comitato di quartiere Cittadini di Colli Aniene Bene Comune ha accompagnato l’assessore all’ambiente Fabio Grifalchi in tour tra le strade, per esporre le problematiche che attanagliano la vita dei residenti. 

Il “tour di Colli Aniene” inizia da piazzale Loriedo

Il sopralluogo è  partito da  piazzale  Loriedo con via D’Onofrio priva di asfalto e buche “enormi” e acquitrini che per effetto della datata chiusura dell’esercizio commerciale “Dolce e Salato” è diventata una discarica di rifiuti. A completare il quadro, l’assenza di illuminazione pubblica contribuisce ancor più al senso di insicurezza quando di sera si attraversa la zona. “L’ Assessore Grifalchi si è impegnato subito a far rimuovere quei bidoni ed i rifiuti ivi accumulati” hanno fatto sapere dal comitato.

La viabilità del quartiere 

La viabilità al collasso per via  Ettore  Franceschini, viale Bardanzellu,   viale Sacco e Vanzetti, largo Nino Franchellucci, via d’Onofrio, largo Adelmo Niccolai, per alcuni tratti di viale Togliatti che per quelle adiacenti. Non solo, reale pericolo per la incolumità e la sicurezza stradale.  Dal 2016 al 2018 sono stati effettuati nel quartiere, infatti, solo alcuni rattoppi che con le recenti piogge sono “saltati” scoprendo dissesti e buche. Attualmente altri rattoppi sono stati effettuati con asfalto a caldo, ma insufficienti a coprire tutte le strade degradate. Inoltre, è stato posto l’accento anche sulla scarsa visibilità della segnaletica orizzontale dovuta alla mancanza per anni del loro rifacimento e sulla presenza di barriere architettoniche: in via Ettore Franceschini una cabina ENEL occupa quasi totalmente il marciapiede impedendo il passaggio di carrozzine per disabili e passeggini.  Lo stesso vale per alcuni impianti pubblicitari collocati al centro di marciapiedi. "L’assestamento del livello stradale, col suo abbassamento rispetto al plateau degli edifici residenziali, evidenti in viale Togliatti, via Melandri e viale Sacco e Vanzetti, rende necessario intervenire con scivoli e gradini perché in alcuni casi hanno creato dei veri e propri salti che, per una popolazione ormai non più giovanissima, rappresentano un rischio severo per l’incolumità fisica" hanno spiegato. 

Tra l'essenza dell'illuminazione pubblica e il "fai da te" per il decoro del quartiere

Il comitato di quartiere ha posto l’attenzione anche sulla problematica dell’illuminazione pubblica tra le strade e nei parchi. “Per quanto riguarda il verde, l’Assessore ci informa che al più presto dovrebbe partire il progetto pilota di decentramento e saranno prese in carico dal Municipio IV  alcune aree verdi” ha spiegato Gabriella Masella, presidente del comitato. Assenza, di una regolare manutenzione pubblica, prosegue, per le aree verdi, la meritoria opera volontaria dei cittadini. “Le risorse per le infrastrutture, secondo quanto dichiarato dall’assessore ammontano per l’intero municipio a 1.500.000 euro – hanno spiegato dal comitato - per ottimizzare l’impiego di tali risorse ed individuare le priorità, il comitato ha anticipato che chiederà formalmente, al  più presto, nello spirito di collaborazione che da sempre caratterizza le sue attività, quali sono le determinazioni del Municipio IV sulla ripartizione del budget e quante di queste risorse sono destinate a Colli Aniene, e come verranno impegnate sia per  le urgenze che per gli interventi strutturali, anche in considerazione che i problemi valutati hanno, come detto,  ricadute sulla sicurezza e sull’incolumità pubblica”.

La chiusura di piazzale Loriedo, vera spina nel fianco per il quartiere 

“La nostra delusione è tanta per la mancanza ancora di comunicazioni ufficiali sulle cause ostative alla fruizione dell’area verde da parte della cittadinanza – hanno aggiunto dal comitato - A nulla è servito parlarne, infatti, direttamente, con la sindaca di Roma, Virginia Raggi e successivamente, con la Presidente del IV Municipio Roberta Della Casa”.  Masella: “Il nostro comitato sta interagendo da mesi anche con l’Assessorato alla Sostenibilità ambientale, e l’Assessore Pinuccia Montanari si è impegnata a venire incontro alle nostre esigenze e sollecitare il Direttore del Verde ad intervenire sull’area. Poiché la questione è ancora controversa attendiamo fiduciosi un concreto risvolto”. Il comitato che in questi mesi si è rimboccato le maniche su piazzale Loriedo, cercando una soluzione, ha continuato: “Grazie all’istanza per l’accesso agli atti presentata da noi  al Comando dei Vigili del IV gruppo, ed in possesso di tutte le Istituzioni, era stato già evidenziato che non vi erano provvedimenti che riguardassero il sequestro dell’area verde pubblica e che il sequestro era vincolato alla solo l’unità commerciale”. Da qui anche una promessa: “Il Comitato continuerà a fare la sua parte, per quello che potrà: ritrasmetterà ulteriormente la nota a mezzo PEC anche al nuovo Comandante del IV gruppo della Polizia municipale e a tutti gli altri Enti competenti affinchè provvedano ad intervenire sull’area verde ediano una risposta certa sui veri motivi che tengono chiuso il parco, altrimenti provvederemo ad azioni importanti, come il presidio fisso”.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Il "Risorgimento" di Atac, ecco i bus presi a noleggio: presentati i primi 38 mezzi

  • Cronaca

    Atac: scale (im)mobili, guasto a Barberini e scene di panico a Policlinico

  • Politica

    Bus di periferia, il Tar accoglie il ricorso e blocca il bando da un miliardo di euro

  • Cronaca

    Metro A, ragazzino di 11 anni aggredito col taglierino: "A voi zingari vi ammazziamo"

I più letti della settimana

  • Policlinico: la scala mobile si guasta, passeggeri calpestati. Scene di panico in stazione 

  • Venerdì di passione a Roma: corteo e studenti in protesta, strade chiuse e bus deviati

  • L'inseguimento, gli agenti accerchiati e i video sui social: pomeriggio di tensione a Tor Bella Monaca

  • Blocco auto a Roma. Troppo smog, martedì e mercoledì stop ai veicoli più inquinanti nella fascia verde

  • Manuel Bortuzzo: la forza di non arrendersi mai, inizia la riabilitazione. Il video messaggio

  • Metro A, ragazzino di 11 anni aggredito col taglierino: "A voi zingari vi ammazziamo"

Torna su
RomaToday è in caricamento