TiburtinoToday

Colli Aniene, la Asl chiude la scuola materna "Franceschini": "Gravi criticità e pericolo di corto circuito"

L’azienda sanitaria locale ha effettuato un sopralluogo nei giorni scorsi e ha richiesto la sospensione delle attività 

Foto di Massimiliano Umberti

Infiltrazioni e pareti scrostate che in alcuni casi evidenziano anche lo scheletro della struttura. Benvenuti alla scuola materna “Franceschini” di via Gullo a Colli Aniene dove da tempo i genitori denunciano le condizioni di criticità dell’immobile. Questa volta a sottolineare la pericolosità per i bambini di continuare a frequentare i locali della scuola materna è stata anche l’azienda sanitaria locale.

La richiesta della Asl: "Interdizione immediata dell'accesso ai locali"

“Sono state rilevate gravi criticità che possono rappresentare un pericolo per i bambini e per il personale scolastico e si evidenzia la possibilità di corto circuito a seguito del contatto tra infiltrazioni e cavi elettrici” si legge nel documento presentato dalla Asl (che noi di Roma Today abbiamo potuto leggere) in cui si fa richiesta di sospendere le attività scolastiche e l’immediata interdizione dell’accesso ai locali della scuola. 

L’attacco del PD: "Qual è la strategia di quest'amministrazione?"

“Quanto accaduto nella mattina di venerdì è un fatto gravissimo – ha detto al nostro giornale Annarita Leobruni, consigliera dem e vice presidente della commissione scuola che insieme al capogruppo Umberti ha garantito supporto ai genitori – La condizione della scuola “Franceschini” non è diversa da altre strutture scolastiche presenti a Colli Aniene”. Nei giorni scorsi il PD ha presentato una richiesta di accesso agli atti per effettuare controlli e verifiche su fondi e procedimenti. “Dai risultati emersi abbiamo chiesto un’interrogazione all’assessore che avverrà nella mattina di lunedì 25 novembre, vogliamo capire qual è la strategia di questa amministrazione considerato che non ci sono fondi in bilancio per manutenere le strutture”. 

Dall’assessorato: “La scuola non chiuderà”

“La scuola non chiuderà, lunedì sarà aperta regolarmente con alcune parziali aree interdette, ma è garantita comunque l'attività didattica – ha detto l’assessore alla scuola Stefano Rosati - Già nella mattina di sabato saranno eseguiti alcuni interventi di messa in sicurezza e ci sarà un monitoraggio giornaliero sin dalla giornata di lunedì mattina”. È stata necessaria la richiesta di chiusura da parte della Asl perché si intervenisse. L’annuncio di azioni future arriva dall’assessorato: “Quando le condizioni meteo saranno più clementi si interverrà immediatamente sulla copertura della struttura, valutando attentamente come manutenere per evitare ulteriori eventuali disagi – ha concluso - Tutte le famiglie sono state avvisate dalla direzione municipale circa le azioni che il municipio intraprenderà dal punto di vista tecnico e amministrativo”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi casi, sono 11 in totale nel Lazio. I dati Asl del 27 maggio

Torna su
RomaToday è in caricamento