TiburtinoToday

Casal Bruciato: litiga con il padre, intervengono i carabinieri e tenta di accoltellarne uno

E' successo questa notte in via Yambo. In manette è finito un 42enne. Per lui l'accusa è resistenza e lesioni a pubblico ufficiale: un carabiniere ha riportato una lieve ferita alla mano

Notte movimentata a Casal Bruciato quella appena trascorsa. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato un romano di 42 anni con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

I fatti si sono svolti intorno alle 3.30 in un’abitazione di Via Yambo. L’uomo aveva acceso un’animata discussione con l’anziano padre 70enne che, impaurito, ha chiesto aiuto al “112”. I militari, giunti sul posto, hanno raccolto l’accorata testimonianza del genitore, il quale ha raccontato di essere da giorni vessato dal figlio per ottenere delle somme di denaro.

Il 42enne, che alla vista dei Carabinieri è parso subito molto agitato, si è rifiutato di esibire i documenti personali. Non solo: con uno scatto repentino, ha afferrato un coltello a serramanico e si è scagliato contro i militari, ferendone lievemente uno alla mano. Dopo una breve colluttazione, i Carabinieri sono riusciti a disarmarlo e ad ammanettarlo. Oltre all’arresto, nei confronti del 42enne è scattata anche la denuncia a piede libero per ricettazione: durante la perquisizione scattata nell’abitazione, i militari hanno sequestrato anche una Fiat Uno, risultata provento di un furto, sulla quale sono in corso ulteriori accertamenti.

Il romano è stato trattenuto in caserma dove attenderà di essere sottoposto al rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Le mani della 'Ndrangheta su San Basilio: spaccio modello Scampia da 15.000 euro al giorno

  • Sfratti, Marina e i suoi 4 figli da oggi sono per strada: "Il Comune non paga più il buono casa"

  • Smarrita a 4 anni alla stazione Termini: rintracciata dalla polizia e riaffidata ai genitori

Torna su
RomaToday è in caricamento