TiburtinoToday

Casal Bruciato, piazza Balsamo Crivelli al buio da anni: “Degrado e insicurezza”

Per piazza Balsamo Crivelli c'è un progetto del Municipio ma l'area resta al buio e di notte diventa terra di nessuno

Immagine Google Maps

Se anche il Municipio non può fare nulla. Siamo a Casal Bruciato, nella periferia del Tiburtino e in piazza Balsamo Crivelli le luci sono spente da anni. Chi vive qui non ricorda più neppure da quanto: “Questa piazza l’ha costruita l’ex sindaco Rutelli nel 1999 e le luci hanno funzionato per un periodo di tempo, qualche anno, poi nulla più” ha spiegato un residente al nostro giornale.

Luci spente da anni nella piazza costruita da Rutelli 

Un altro ancora: “In passato si accendevano ad intermittenza ma da qualche anno, 5 o 6 non ricordo, non vengono più accese”. E c’è anche chi ormai si è arreso: “Abbiamo provato di tutto, ma non è cambiato nulla - ha aggiunto una signora che in uno dei palazzi a ridosso della piazza vive da sempre – il buio porta abbandono e degrado e la sera la piazza diventa terra di nessuno”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto del Municipio per piazza Crivelli 

Un rimpallo di responsabilità ha caratterizzato questi anni al buio: “Non sappiamo più chi chiamare, il Municipio dice che non è compito suo e Acea risponde la stessa cosa”. Abbiamo raggiunto Andrea Mariotti, assessore ai lavori pubblici della giunta Della Casa: neanche il municipio è riuscito a ripristinare l’illuminazione. “Da due anni inseguiamo Simu e Areti, c’è un progetto depositato al vaglio di controlli, abbiamo fatto ripetuti solleciti, anche noi vogliamo illuminare la piazza”. Per l’illuminazione però nulla di fatto fino ad oggi: su piazza Crivelli aleggia un progetto di riqualificazione: bordatura degli alberi, arredi urbani costruito in sinergia tra Municipio e Dipartimento. I cittadini, intanto, aspettano la luce. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Tor Vergata muore un 35enne: non aveva patologie pregresse

Torna su
RomaToday è in caricamento