TiburtinoToday

Preferenziale Portonaccio, multe con telecamera solo dal 2 maggio

Tolleranza per gli automobilisti che percorrono la preferenziale in via di Portonaccio verso la via consolare. Intanto l'uscita della tangenziale "largo Camesena" conduce solo su via Tiburtina

E' stata attivata nella mattina di giovedì 20 aprile la corsia preferenziale (riservata quindi solo a mezzi pubblici e taxi) di via Portonaccio in direzione via Tiburtina. Proprio qui, sulla strada, sono stati dunque istituiti i varchi che monitorano il passaggio dei veicoli non autorizzati con la collocazione di telecamere. Obiettivo multare i trasgressori. Le apparecchiature però saranno attive a partire dalle 23.59 di lunedì 1 maggio. Nei giorni antecedenti questa data, come ha reso noto l'Agenzia per la mobilità, le multe potranno essere elevate solo dal personale della polizia locale o dagli ausiliari al traffico.

APERTURA TANGENZIALE - L'apertura della corsia preferenziale su via di Portonaccio ha coinciso, anche se con qualche ora di differenza, con l'apertura dell'uscita largo Camesena della tangenziale Est. Un avvenimento che può essere senza dubbio considerato una vera e propria rivoluzione nell'ambito della viabilità e che vede i quartieri di Casal Bertone e le zone di largo Beltramelli e Galla Placidia, direttamente coinvolti. Come hanno reagito dunque i residenti rispetto alla duplice apertura che di fatto obbliga a percorrere via Galla Placidia o la tangenziale per sbucare su via Tiburtina?

RITORNO AL PASSATO - Via di Portonaccio era già preferenziale. Per gli abitanti di Casal Bertone non si tratta di una novità quindi. "Senza dubbio un aspetto positivo per quel che riguarda il trasporto pubblico che in questa maniera viene agevolato: via di Portonaccio è sempre stata una strada molto trafficata", ha commentato la presidente del comitato di quartiere Casal Bertone, Aurelia Battiglia. A questo ha aggiunto: "I residenti che utilizzano, invece, il trasporto privato, hanno più difficoltà". Quindi dettaglia la critica: "Quando anni fa via di Portonaccio era già corsia preferenziale per noi era più semplice giungere su via di Galla Placidia, oggi il percorso da effettuare è più lungo". Ha concluso: "Per ora monitoriamo la situazione anche ascotando i cittadini, di certo, l'informazione è stata poca, l'abbiamo appreso dal vostro giornale".

SVINCOLO CAMESENA - Intanto, sempre giovedì è stata aperta l'uscita della tangenziale di largo Camesena che ha apportato delle novità soprattutto nelle zone a ridosso del ponte di via Tiburtina, come largo Beltramelli. Non mancano però le incongruenze, segnalate dal presidente del comitato Beltramelli-Meda-Portonaccio  Fabrizio Montanini. Già perché le auto che provengono dall'uscita della tangenziale largo Camesena non possono girare a sinistra per andare proprio a largo Camesena perché la carreggiata è divisa da una striscia continua chiaramente non oltrepassabile e quindi sono obbligati a giungere su via Tiburtina. "Questo dimostra incompetenza da parte di chi gestisce i nostri territori, inammissibile un cartello errato e che una zona popolosa come la nostra non possa usufruire di questa uscita" - ha commentato Montanini.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Ostia piange Simone, il bimbo di 11 anni morto dopo un malore a scuola. Indaga il Pm

Torna su
RomaToday è in caricamento