TiburtinoToday

La biblioteca popolare di Casal Bertone punta in alto: "Apriremo una scuola popolare" e lancia un appello

Hanno creato uno spazio di promozione culturale perché: "Nel quartiere manca"

Quando le istituzioni non soddisfano i bisogni dei cittadini e quando la necessità di spazi aggregativi diventa importante allora nascono realtà autogestite. Siamo a Casal Bertone, uno dei quartieri del Municipio Roma IV dove da gennaio un gruppo di giovani ha aperto la “biblioteca popolare” in via Baldassare Orero. Si tratta di studenti, o studenti/lavoratori che hanno deciso di “creare uno spazio di promozione culturale in un quartiere che di spazi così non ne ha” ci racconta Lorenzo Mastrocesare, tra i responsabili della struttura ospitata all’interno dei Magazzini Popolari, presente sul territorio da oltre dieci anni. 

“L’unica libreria presente in quartiere si trova all’interno del centro commerciale ma non offre la possibilità di fermarsi a leggere libri o studiare e così – prosegue Mastrocesare – abbiamo creato l’alternativa”. Tra gli scaffali sono contenuti circa 2000 volumi che raccontano la storia, la letturatura, le poesie degli anni che vanno da Marx ai giorni nostri. Un patrimonio inestimabile di testi che adesso i giovani della biblioteca sono impegnati a ricatalogare: “Molti testi li abbiamo ereditati dai Magazzini, altri ci sono stati donati dai residenti del quartiere, altri ancora dalla vecchia biblioteca popolare di Casal Bertone”. 

I ragazzi che gestiscono la biblioteca hanno un altro obiettivo, quello di aprire le porte di una scuola popolare. Ma c’è un aspetto da considerare e lanciano un appello: “Abbiamo tutti una formazione letteraria, storica – continua Mastrocesare – ci manca una conoscenza relativa alle materie scientifiche, stiamo cercando un volontario residente nel quartiere che abbia piacere di partecipare alla nostra iniziativa e che possa aiutare gli studenti delle scuole medie con la matematica”. Intanto, il servizio di biblioteca per il prestito dei libri (valenza mensile) è momentaneamente sospeso perché i ragazzi sono impegnati nella ricatalogazione dei volumi. 
 

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

I più letti della settimana

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • La tanica di benzina nei filmati di videosorveglianza: svolta nel giallo di Torvaianica

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • Interrogatori, autopsia e filmati delle telecamere di sorveglianza: giallo di Torvaianica verso la svolta

  • Rapina al McDrive, poi la fuga e lo schianto in scooter

Torna su
RomaToday è in caricamento